Kitaj Ron B

 

Kitaj Ron B.

Pittore e grafico Americano nato  nel 1936 a Cleveland, Ohionel.

E' una delle principali figure della
Pop Art inglese.
 


Ohio Gang, 1964

The Autumn Central
Paris, 1972-73

If Not, Not, 1975-76

 

Pittore americano ed artista del grafico, attivo principalmente in Inghilterra, in cui è stato una delle figure più prominenti del movimento della Pop Art.

 

 

Prima di trasformarsi in un allievo all'università reale dell'arte, Kitaj  ha viaggiato ampiamente (era un marinaio mercantile, poi militare nell'esercito degli Stati Uniti) ed i suoi orizzonti culturali larghi gli hanno dato una posizione influente fra i suoi contemporanei (ha studiato con Hockney ed Allen, specialmente nell'ostacolare la sua preferenza per il figurativo nell'opposizione all'astrazione prevalente.
Dopo una visita a Parigi nel 1975, è stato ispirato da
Degas ad usare fino pastello, che poi egli utilizzò per la maggior parte dei suoi lavori successivi.

Alla fine del 19 ° secolo, l'arte francese è stata una delle principali fonti d’ispirazione, com’è una preoccupazione con la sua identità ebraica, e lui ha detto: "Ho fatto nella mia testa cosmopolita che vorrei tentare di fare Cézanne e Degas Kafka e di nuovo, dopo Auschwitz". "Diversamente dalla maggioranza degli artisti Pop, Kitaj ha avuto relativamente poco interesse per la cultura dei mass media e si è sviluppato un linguaggio pittorico molto affascinante, derivante da una vasta gamma di fonti letterarie e pittoriche anzi ha dichiarato Che egli non è un artista Pop.

Dal 1957, egli è stato generalmente attivo in Gran Bretagna.
Inviato prima in Europa in qualità di membro del militare degli Stati Uniti, dopo gli studi presso la Scuola di disegno Ruskin ad Oxford ha frequentato Royal Academy of Art (1959-61), dove si è costruito con gli amici di classe Adrian Berg, Peter Phillips, Allen Jones e, in particolare, David Hockney, una stretta e duratura amicizia.

 


Smyrna Greek Nikos, 1976-77

Mary Ann, 1980

Mary Ann Smoking, 1980

Baseball, 1983-84

Kitaj, che aveva già avuto la possibilità di venire a contatto con l'arte contemporanea occidentale negli Stati Uniti nel corso di un anno di studio alla Cooper Union di New York e nel corso di un anno all'estero presso l'Accademia delle Belle Arti a Vienna, ha raggiunto un importante influenza - "Per una migliore o peggiore" (Kitaj) - per i sui connazionali studenti presso la RCA.

 


 

Kitaj è stato influenzato dal lavoro del collega americano, Robert Rauschenberg. "Con l'innesto d’ordinari oggetti su suoi primi dipinti egli è stato fondamentale nel causare la nascita di British Pop Art".

 Sebbene inizialmente classificati come un Pop artista, piuttosto che prendere a prestito elementi di cultura popolare, Kitaj ha utilizzato una varietà di fonti, tra cui la storia, la letteratura, la politica e d’ispirazione per i suoi quadri, inducendo spesso i critici per valutare le sue opere come intellettuale. "Kitaj è sempre stato molto complesso, d’ampia portata e provocatorio nei suoi riferimenti culturali e politici, il suo intellettualismo, tuttavia, è sempre stato equilibrato da un passionale apprezzamento per il suo materiale. "Nel 1965, Kitaj incontra i compagni  Ohian, Jim Dine e diventa amico di loro; esposero insieme al Cincinnati Art Museum nel 1973. Durante la eary 1970 Kitaj incontra Avigdor Arikha, Lucian Freud e si lega in amicizia con Frank Auerbach, che incontra nel 1960, mentre insegnava presso Camberwell. Dalla metà degli anni 1970 Kitaj "ha mostrato una crescente preoccupazione per la questione dell’identità ebraica in un post Olocausto mondo".

 


Cecil Court
London WC2 The Refugees, 1983-84

Passion 1940-45 Writing, 1985

The Oak Tree, 1991

Kitaj ha preferenza per la figurazione, si avvicina all'arte di Francis Bacon (introdotto da Hary Fisher nel 1962).
Nel 1976, Kitaj seleziona figura, dipinti e disegni di 48 artisti per la mostra "The Human Clay", presso la Galleria Haywood; sponsorizzato dall’Arts Council di Gran Bretagna.

 

 



Egli ha scritto il saggio del catalogo, La scuola di Londra, per la mostra: "... La linea di fondo è che ci sono personalità artistiche su questa piccola isola unica e più forte e credo che numerosi in tutto il mondo al di fuori dell’America urti artistico vigore. Se alcuni degli strani e affascinante personalità si possono incontrare qui è stata data una frazione d’incoraggiamento e l'attenzione riservata a questo sterile tempo per provinciali e ortodossa avanguardismo una Scuola di Londra potrà diventare ancora più reale rispetto a quello ho interpretato nella mia testa ... Con potenti arte lezioni per gli stranieri che emergono da questo strano vecchio, messo su, molto singolare luogo ". La frase, "School di Londra", bloccata.
 

Dal 1997, dopo decenni di vivere a Londra, Kitaj è tornato nella sua residenza in California.  "Egli è sempre più solitario".
Alistair Hicks osserva nel suo libro sulla "Saatchi Collection", tuttavia attraverso la parola scritta, il telefono e l’incontro per il pranzo, ha frequenti contatti con tante belle menti. Egli osserva il mondo con una spaventosa chiarezza".

"Io ho solo ricordi della RCA - del disegno nella vita di camere, dei miei colleghi molto dotati, il giovane di Contemporaries e una certa eccitazione in aria, di molto tempo speso nel Venire e Andare attraverso una porta segreta. Della signora Buckett e il suo tè - filobus, di un gusto di un altro in Inghilterra. Deploro parlare con i miei nonni sulla loro vita in Russia. Allo stesso modo, mi dispiace che non intraprendono gli insegnanti Peso e Spear più di quanto ha fatto per la loro Pittura di mia  competenza, e per un altro ambiente a Londra risalente al Sickert e Spencer."

 

Home Su Klee Paul

Copyright © Centro Arte 1999-2000