Guido Mazzoni detto il Paganino o anche il Modanino
(Modena 1450 ca - 1518)
 

Dapprima ideatore di maschere e divertimenti scenici per gli Estensi, divenne poi grande modellatore di gruppi in terracotta policroma.

Realizzò tra l'altro numerose raffigurazioni del Compianto su Cristo morto (1475, Busseto, Santa Maria degli Angeli; 1477-80, Modena, Gall. Estense; 1492, Napoli, Sant'Anna dei Lombardi), dove si ritrova, in forma più popolare ed espressionistica, la tensione spirituale che caratterizzava la contemporanea pittura ferrarese; i personaggi, caratterizzati con potente realismo ritrattistico che tradisce talora la pratica del calco dal vero, vi sono colti negli atti tipici delle «sacre rappresentazioni».

 

 


 Compianto su Cristo morto
particolare
Modena, Oratorio di San Giovanni Battista, 1480-1485

 Madonna della Pappa
Modena, Duomo, 1480

Nel 1480 realizzò inoltre lo splendido gruppo in terracotta policroma Sacra Famiglia, chiamata anche «Presepe dei Pomini» e «Madonna della pappa»:

Dal 1496 al 1515 lavorò in Francia prima per Carlo voi e poi per Luigi XII svolgendo un'intensa attività come la tomba di Carlo VII a Saint-Denis (distrutta durante la rivoluzione nel 1793), di cui restano scarse testimonianze.

 

 

Home Su Fausto Melotti

 

Copyright © Centro Arte 1999-2000