Grien Hans Baldung

 

Baldung Grien Hans
Weyersheim, 1484-5 - Strasburgo, 1545

Pittore Tedesco.

 


Gesù Cristo morto, 1507
Metropolitan Museum
of Art New York

Sabba delle streghe, 1510

La Musica, circa 1529
Alte Pinakothek
Monaco di Baviera

La Prudenza, 1529
Alte Pinakothek
Monaco di Baviera

Amore sacro e amore profano
Städel Institut, Francoforte

Partenza per il sabba
 Albertina, Vienna

 

Subì l'influenza delle scuole artistiche svedesi e dell'Alto Reno e, intorno al 1504, a Norimberga, fece alcune incisioni con l'amico Dürer. Si trasferì poi a Friburgo, 1512-16, dove dipinse alcune vetrate e due pale d'altare, in cui predomina una colorazione calda.



Intorno al 1520, si ha una trasformazione del suo modo di dipingere: il colore diviene plastico, come è evidente nella Strega (Francoforte). Di chiaro stile lineare sono i nudi dipinti nel 1525, quali la Giuditta (Norimberga) e Adamo ed Eva (Budapest), che annunciano il manierismo lineare che caratterizza l'ultimo stile di Baldung, che dipinge per lo più quadri a soggetto mitologico come l'Ercole e Anteo (Cassel), Priamo e Tisbe (Berlino), anche se non trascura i soggetti sacri come nella celebre Natività di Karlsruhe e nelle Madonne successive. Nei ritratti è piuttosto freddo, la movimentazione è data dal colore e non dall'osservazione del personaggio. Di grande importanza la sua xilografia, mentre le incisioni in rame appartengono al primo periodo della sua attività.

 

Home Su Gris Juan

Copyright © Centro Arte 1999-2000