Théodore Géricault
(Rouen, 1791 - Parigi, 1824)

 

Pittore ed incisore francese.

Formatosi alla scuola di Vernet, ed esaltatosi per le vittorie di Napoleone, si affermò subito come artista capace di rendere vigorosamente avvenimenti epici (Ufficiale dei cacciatori a cavallo, Corazziere ferito). In un suo soggiorno in Italia subì il fascino dell'arte di Michelangelo la quale influenzò i suoi lavori migliori: La corsa dei Barberi e, famosissima, La zattera della Medusa, ora al Louvre. I quadri del suo ultimo periodo (Derby d'Epsom, Scuderia, Forno per gesso), risentono dell'ammirazione che manifestò per i coloristi inglesi durante un suo soggiorno in Inghilterra.
 


centro@centroarte.com
Copyright © Centro Arte 1999-2000