Freud Lucian

 

Freud Lucian
Berlino 1922

Inglese di origine tedesca.
 


Ragazza nuda addormentata, II
olio su tela, 1968 - 55.8 x 55.8
collezione privata

Pittore e modella 1986/87
olio su tela, 159.6x120.7 cm
collezione privata

Uomo nudo a letto 1987
olio su tela, 56.5 x 61 cm
James Kirkman Ltd, Londra

Biondina a letto 1987
olio su tela, 41 x 51 cm
James Kirkman Ltd, Londra

 

Nipote di Sigmund Freud, in seguito alle manifestazioni di antisemitismo in Germania, nel 1933 si trasferì a Londra ottenendo la cittadinanza britannica. Pittore realista, raggiunse la notorietà internazionale negli cinquanta, ma il vero successo arrivò trent'anni dopo con numerosi allestimenti di retrospettive in tutto il mondo.

 

 

Dopo aver studiato scultura alla Scuola d'Arte e Mestieri, si perfezionò con il pittore realista C. Morris.

 

Nei primi anni di attività seguì il surrealismo e il neoromanticismo, ma presto sviluppò uno stile personale, dipingendo tavole caratterizzate da un realismo severo e minuzioso, come si vede, ad esempio, nel cupo Interno a Paddington del 1951. Questo quadro, come numerose altre sue opere, è ambientato a Paddington, il quartiere londinese dove si era stabilito.

Tra le opere successive, caratterizzate da un tratto più espressivo e da contrasti cromatici più forti, vanno ricordati i penetranti ritratti della madre, nei quali si nota una profonda e personale rielaborazione della pittura tedesca.

 

Home Su Friedrich Caspar

Copyright © Centro Arte 1999-2000